Il Dipartimento

disat

Il Dipartimento di Scienze dell’Ambiente e della Terra (DISAT) è la sede delle attività di ricerca e degli studi sull’evoluzione dell’Ambiente e del sistema Terra, dal punto di vista metodologico, sperimentale, applicativo e didattico. Vi afferiscono ricercatori, docenti e tecnici di differente estrazione scientifica: geologi, chimici, biologi e fisici.

Gli obiettivi generali sono:

  • sviluppare lo studio dell’ambiente visto come un insieme interattivo, caratterizzato da componenti naturali, antropiche e tecnologiche e dai rapporti che tra queste si instaurano;
  • analizzare, con tecniche moderne, i processi che controllano l’evoluzione dei settori più superficiali del nostro pianeta descrivendone composizione, storia, caratteristiche e comportamento dei materiali, includendo lo studio di ambienti marini e costieri, della dinamica oceanica e dei suoi effetti sul clima.

 

Presso il DISAT vengono svolte sia attività di ricerca di base, in progetti nazionali e internazionali, sia attività di ricerca applicata, sulla base di contratti e convenzioni con aziende o enti, pubblici e privati. Ricerche di questo genere comportano analisi molto complesse, che necessitano di forte interdisciplinarietà e che sono principalmente basate sulle scienze matematiche, fisiche e naturali.