Master di Primo Livello in Gestione delle Risorse Idriche nella Cooperazione Internazionale

L’obiettivo del master è di fornire ai futuri operatori la capacità di presentare e sviluppare un progetto in tutti i suoi aspetti: analisi del contesto sociale e ambientale esistente, identificazione dei bisogni, preparazione del progetto, individuazione del donatore, piano delle attività, piano finanziario, acquisti del materiale, rapporti di lavoro periodici, realizzazione del progetto, coordinamento con altri progetti e agenzie di cooperazione, monitoraggio e valutazione, relazione tecnica e finanziaria.

Il master (nelle precedenti edizione aveva il titolo Uso del Suolo e Gestione delle Acque nei Paesi in Via di Sviluppo) prevede 62 crediti formativi (CFU): 450 ore (44 CFU) sono dedicate ad attività di didattica frontale, esercitazioni pratiche e seminari; 400 ore (16 CFU) sono dedicate a un tirocinio che verrà eseguito all’estero (PVS) presso organizzazioni non governative, agenzie internazionali o compagnie private.