Corsi di laurea magistrale

Corso di laurea in Marine Sciences
marine sceinces

The international Master Degree in Marine Sciences - Scienze Marine (program LM-75) is an International study course jointly established with the Maldives National University.

The postgraduate degree course provides advanced level instruction preparing students for professional careers requiring high-level specialist qualifications in the field of Marine Sciences. The Faculty is made up of experts from the Università degli Studi di Milano-Bicocca, the Maldives National University, as well as other non-Italian universities and research organizations.

The Course has a duration of two years

The Master’s Degree in Marine Sciences-Scienze Marine carries 120 University Education Credits (CFUs), and entails 12 exams, to be passed in compliance with Italian laws in force. 

The Master’s Degree is jointly awarded by the Università degli Studi di Milano-Bicocca and the Maldives National University. The official language of the Master’s Degree course is English.

Corso di laurea in Scienze e Tecnologie per l'Ambiente e il Territorio
stat

Il Corso di Laurea Magistrale in Scienze e Tecnologie per l’Ambiente e il Territorio  rappresenta con il Corso di Laurea Triennale in Scienze e Tecnologie per l’Ambiente l’evoluzione della Laurea Quinquennale in Scienze Ambientali, la prima attivata in Lombardia e terza in Italia nell’AA 1991/92, unici sul territorio milanese.

Il Corso ha di norma una durata di due anni ed ha l’obiettivo di assicurare allo studente una formazione di livello avanzato che prepara ad attività professionali di elevata qualificazione e specializzazione.

Le attività formative caratterizzate da una elevata inter-multidisciplinarietà sono organizzate in modo che i laureati abbiano:

  • una solida preparazione culturale a indirizzo sistemico rivolta all’ambiente e una buona padronanza del metodo scientifico;
  • le conoscenze di metodi e tecniche d’indagine del territorio e di analisi dei dati, che permettano l’integrazione a differente scala;
  • la conoscenza delle tecnologie di prevenzione, di disinquinamento e bonifica;
  • gli strumenti concettuali mirati a individuare, prevenire, valutare, gestire il rischio e proteggere l’uomo e l’ambiente;
  • la capacità di affrontare i problemi legati al monitoraggio, controllo e gestione dell’ambiente e del territorio, della struttura e delle funzioni dei sistemi ecologici, valutati secondo i criteri della sostenibilità e dell’etica ambientale;
  • le competenze per la valutazione delle risorse e degli impatti ambientali, anche attraverso la formulazione di modelli e l’impiego di strumenti concettuali e metodologici forniti dall’economia, dal diritto e dalla pianificazione ambientale.

Il laureato magistrale si potrà qualificare come:

  • esperto nell’analisi e la gestione delle risorse ambientali, dei sistemi ambientali e del territorio
  • esperto nella valutazione della qualità dell’ambiente;
  • esperto nella pianificazione di attività orientate allo sviluppo sostenibile;
  • esperto nella realizzazione e la valutazione di studi di impatto ambientale, di valutazione strategica e di rischio ambientale;
  • esperto nella realizzazione e la certificazione di sistemi di gestione ambientale.

Prospettive di impiego sono presenti sia nel settore pubblico sia in quello privato.

Corso di laurea in Scienze e Tecnologie Chimiche
stc

Il Corso di Laurea Studio Magistrale in Scienze e Tecnologie Chimiche appartiene alla Classe delle Lauree in Scienze Chimiche (LM-54), ha una durata di due anni, è articolato in un unico percorso e comporta l'acquisizione di 120 crediti formativi universitari (CFU) per il conseguimento del titolo.

Sono previsti 11 esami che prevedono l'acquisizione di 78 CFU. I restanti crediti sono acquisiti attraverso altre attività formative quali la partecipazione a seminari (1 CFU), la tesi (30 CFU),) e la prova finale (11 CFU). Indicativamente, gli esami previsti sono 9 al primo anno e 2 al secondo anno. L’attività sperimentale finale (tesi e prova finale: 41 CFU), permetterà allo studente di acquisire capacità e conoscenze di elevato livello in settori moderni della Chimica, quali la Chimica dei Materiali e delle Tecnologie avanzate, la Chimica dell’Ambiente e la Chimica delle Biotecnologie e della Salute dell’uomo.

Il Corso di Studio Magistrale è ad accesso libero. Per essere ammessi al Corso di Studio Laurea Magistrale occorre essere in possesso della Laurea o del Diploma universitario di durata triennale, ovvero di titolo di studio conseguito all’estero, riconosciuto idoneo. In particolare, possono essere ammessi alla Laurea Magistrale in Scienze e Tecnologie Chimiche i laureati della Scuola di Scienze MM FF NN e della Scuola di Ingegneria e Lauree affini di qualunque Ateneo che dimostrino di possedere le competenze necessarie per seguire con profitto gli studi. A questo scopo, è previsto un colloquio di valutazione sulle conoscenze chimiche (analitica, organica, inorganica, fisica) di base, prima dell’inizio delle attività didattiche; le diverse date e le modalità di svolgimento dei colloqui saranno diffuse con appositi avvisi sul sito web del Corso di Laurea. Alcuni insegnamenti del corso sono tenuti in lingua inglese (vedi Regolamento) e per tale motivo, è auspicabile che gli studenti che si iscrivono al Corso di Laurea Magistrale abbiano una conoscenza della lingua inglese di livello B2 o superiore.

Al termine degli studi viene rilasciato il titolo di Laurea Magistrale in Scienze e Tecnologie Chimiche. Il titolo consente l'accesso a Master di secondo livello e a Dottorati di Ricerca. Il laureato magistrale in Scienze e Tecnologie Chimiche ha la possibilità di iscriversi alla sezione A dell'albo professionale dei Chimici, previo superamento dell'Esame di Stato. Il corso di Laurea Magistrale è accreditato Chemistry Euromaster®, per il riconoscimento del titolo a livello europeo. Il laureato magistrale in Chimica potrà cosi utilizzare il proprio titolo di studio per l’accesso automatico (nota: l’ammissione rimane prerogativa dell’istituzione ricevente) alla formazione post-laurea di III livello in Europa (dottorati di ricerca, master) e dimostrare il possesso di uno standard qualitativo europeo durante la ricerca di impiego presso industrie chimiche o enti pubblici.

Il Corso Laurea di Studio Magistrale ha l'obiettivo di assicurare allo studente un'elevata padronanza di metodi e contenuti scientifici in  campo chimico, con particolare riguardo agli aspetti innovativi della chimica moderna riguardanti lo studio  dei sistemi complessi e le applicazioni nei settori avanzati della ricerca e della produzione. I laureati  avranno una solida preparazione culturale di base nei diversi settori della chimica, un'elevata  preparazione scientifica e operativa nei settori che caratterizzano la classe e una buona padronanza del  metodo scientifico d'indagine. 

Sulla base dei dati riportati nella XIX Indagine AlmaLaurea, i laureati magistrali del corso hanno riportato un tasso di occupazione a un anno dal conseguimento del titolo pari al 75% (a fronte di una media nazionale del 69.9%). In passato, il 90% degli immatricolati nell'a.a. 2014/15  (dati di Ateneo) si sono laureati in corso o non più di un anno fuori corso, a fronte del 84% nello stesso tipo di studi a livello nazionale (dati Anagrafe Nazionale Studenti).

Corso di laurea in Scienze e Tecnologie Geologiche
stg-m

Curricula

  • Geologia Applicata
  • Geologia Marina
  • Geologia e Geodinamica

 

Obiettivi formativi

Curriculum Geologia Applicata: fornire al laureato la capacità di affrontare problemi inerenti l’applicazione delle conoscenze geologiche alla pianificazione del territorio, alla valutazione e mitigazione del rischio e della pericolosità geologica, alla caratterizzazione e modellazione degli acquiferi per la gestione delle risorse idriche e per l’analisi dei contaminanti, a problemi di ingegneria civile per la realizzazione di opere superficiali e in sotterraneo.

Curriculum Geologia Marina: consentire una corretta valutazione dei processi d’ interazione in atto tra atmosfera, biosfera, idrosfera e geosfera, della natura dei flussi bio- geochimici che caratterizzano l’ecosistema marino e del rischio e della pericolosità in aree di piattaforma e scarpata continentale. Sono inoltre previsti insegnamenti di ambito geo-biologico mirati all’analisi degli ambienti marini attuali e alla ricostruzione degli ambienti marini del recente passato, anche in funzione dei cambiamenti climatici olocenici e quaternari e della storia dell’impatto umano.

Curriculum  Geologia e Geodinamica: fornire al laureato la capacità di analizzare e interpretare processi geologici di tipo endogeno ed esogeno a grande scala, con particolare riferimento all’ evoluzione tettonica dei margini attivi e ai fenomeni di erosione e sedimentazione a loro connessi. Particolare enfasi verrà data alle tecniche per la valutazione della pericolosità e del rischio vulcanico e sismico e alle problematiche connesse alle zone litorali e fluviali basato anche su moderne tecniche per la raccolta dei dati di terreno; alle indagini ed analisi volte a meglio caratterizzare sedimenti e rocce strettamente legati alla geologia degli idrocarburi fossili.

 

Sbocchi professionali

I laureati del Corso di Laurea Magistrale potranno trovare sbocchi professionali nell’esercizio d’attività implicanti assunzione di responsabilità, di programmazione, progettazione, direzione di lavori, collaudo e monitoraggio degli interventi geologici, di coordinamento e/o direzione di strutture tecnico-gestionali, di analisi, sintesi, elaborazione, redazione e gestione di modelli e applicazioni di dati, anche mediante l’uso di metodologie innovative.

Per quanto riguarda l’attività professionale autonoma, la laurea magistrale in Scienze e Tecnologie Geologiche consente l’iscrizione nella Sezione A (Geologi) dell’albo professionale dell’Ordine dei Geologi, previo superamento di un esame di Stato.